Gruppi Associati
ASSOCIAZIONE CULTURALE "MURALES" Profile Page
ASSOCIAZIONE CULTURALE "MURALES"

Informazioni gruppo

ASSOCIAZIONE CULTURALE "MURALES"
Via Nora 5
Via Nora 5
08027
Orgosolo
NU
Sardegna
Musina Antonio
-
348 6298729
-
-
...
-

Presentazione gruppo

L’Associazione Culturale “Murales” viene costituita nel 1993 dopo una breve esperienza come
gruppo folk. L’obbiettivo principale dell’Associazione è quello di tutelare e valorizzare la cultura
locale, con particolare riferimento alla lingua sarda, al canto a tenore, al ballo ed al costume
tradizionale. Il nome dell’Associazione richiama il fenomeno moderno del muralismo
sviluppatosi a Orgosolo a partire dagli anni 70’. Il nome “Murales” vuole sintetizzare la nostra
apertura alla modernità ed al mondo, forti e consapevoli della nostra identità di Orgolesi e di
Sardi. L’Associazione è costituita da un corpo di ballo, dal coro chiamato “tenore” e da alcuni
strumentisti che accompagnano i balli con l’armonica a bocca e l’organetto diatonico.
Attraverso la collaborazione con gli istituti scolastici di Orgosolo, l’Associazione porta avanti da
parecchi anni diversi progetti didattici sul canto e sul ballo orgolese, finalizzati a consentire che
ciò che ci è stato tramandato, diventi e continui ad essere storia di un popolo . L’attività
dell’Associazione è in gran parte caratterizzata dalla partecipazione sia alle principali sagre
della Sardegna, (Sant’Efisio, Sant'Antioco, Cavalcata Sarda, Festa del Redentore, ecc.) che
alle feste tradizionali dei diversi paesi isolani, mediante esibizioni in costume tradizionale, del
gruppo di ballo e del tenore. Le nostre esibizioni ripropongono le antiche danze, tipiche di
Orgosolo, che tuttora la gente della comunità pratica sopratutto in occasione delle feste. I balli,
oltre che dall’armonica e bocca e dall’organetto diatonico, sono accompagnati dai ritmi
caratteristici di quello che è il tipico e antico canto polivocale di tradizione orale sarda, il “su
tenore”.


IL TENORE


Il "tenore", dichiarato nel 2005 patrimonio intangibile dell’umanità da parte dell’UNESCO,
rappresenta tuttora l’espressione musicale tipica delle nostre comunità. Dal punto di vista
musicale il “tenore” è formato da una voce solista detta “sa voche”, che canta un testo poetico
e dà la nota al trio vocale composto da: “su bassu”, il basso (voce gutturale e nasale,
costituente la base armonica); “sa contra”, la controvoce (voce gutturale che può
caratterizzarsi per due tipi di timbro, metallico o cupo) e “sa mesu oche”, la mezzavoce (voce
di tonalità acuta che ha il compito di amalgamare il duo gutturale). Il “tenore” fa rivivere,
secondo alcuni studiosi, i suoni della natura ed in particolare degli animali, viene definito
pertanto simbolo della cultura e della civiltà agro-pastorale che, nella sua “isolata” realtà
geografica, ha conservato voci e musicalità uniche, studiate ed apprezzate in tutto il mondo. Il
repertorio canoro comprende diversi ritmi di canto, alcuni atti all’ascolto, altri ad animare il
ballo. I brani cantati dalla voce solista sono costituiti da poesie in lingua sarda con metrica e
rima trattanti i più svariati temi: dall’amore, alla vita sociale, alla politica, ecc.

Immagini gruppo

Immagine 1
Immagine 2
Immagine 3
Immagine 4