News

PROMEMORIA E.N.P.A.L.S.

Circolare informativa dell’Unione Folclorica Italiana

 

- PROMEMORIA E.N.P.A.L.S. -

 

Si tralasciano le motivazioni e le fasi che avevano portato l’ENPALS al rilascio del “Nulla Osta di Agibilità ENPALS” a tempo indeterminato alle associazioni senza fini di lucro.

 


Si premette che, sia da parte dell’Ente, sia da parte delle federazioni nazionali, nella fattispecie dell’U.F.I., c’era da sempre  la perplessità nel merito della titolarità del rapporto tra le parti  perché i soci dei gruppi folcloristici non erano “lavoratori dello spettacolo”.

Nel mese di luglio del 2001, l’ENPALS dichiarava di non avere più titolarità al rilascio di detto certificato ai non lavoratori dello spettacolo e rimetteva  l’“incarico” al Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Da quel momento le agenzie periferiche dell’Ente non rilasciano più il nulla osta, anche se alcuni uffici hanno continuato ad operare in modo difforme alle direttive nazionali.

 

Con la circolare n. 21 del 04.06.2002 (alla quale aveva dato un contributo anche l’U.F.I.) sono dati maggiori chiarimenti nel merito del rilascio del certificato di agibilità per i lavoratori dello spettacolo.

Mentre i non lavoratori dello spettacolo sono presi in considerazione all’art. 5:

  • comma 1: “il possesso del certificato di agibilità non è richiesto … da parte di formazioni dilettantistiche o amatoriali, … senza alcuna forma di retribuzione (per i singoli componenti), neppure sotto forma di rimborso forfetario (ma il rimborso delle spese documentate non è rilevabile ed i documenti devono essere conservarsi presso la sede del gruppo);
  • comma 2: … “ si precisa che i contributi erogati … dallo Stato … così come … dagli Enti locali … non sono considerati compensi …;
  • comma 4: integrale;
  • comma 5: pertanto i soggetti (Enti pubblici, ma anche i privati) organizzatori sono tenuti a richiedere il certificato di agibilità … solo ai lavoratori dello spettacolo;
  • comma 8: integrale.

Altre situazioni particolari all’art. 6:

  • ·        comma 1: enti esclusi dall’obbligo di richiedere il certificato di agibilità.

 

Con la circolare n. 27 del 06.08.2002 l’ENPALS precisava che solo i suoi uffici sono titolati al rilascio del certificato di agibilità gratuito per i lavoratori dello spettacolo, togliendo questo onere agli uffici SIAE.

 

La circolare n. 21/2002 può presentare alcuni dubbi interpretativi molto ben chiariti dai dirigenti centrali dell’ENPALS ed i responsabili dell’UFI, negli incontri tenutisi pressola Direzione centrale dell’Ente.

 

(Resta inteso che le associazioni amatoriali, per poter svolgere la loro attività, devono essere in possesso del “Nulla Osta di Agibilità” rilasciato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.)

Questa parte della circolare non ha più valore in quanto detto nulla osta di agibilità non viene più rilasciato.

 

L’UFI svolge un servizio di collegamento con la preposta Direzione del Ministero, al fine di aiutare i gruppi iscritti nella richiesta di detto nulla osta.

 

L’UFI rilasciare l’annuale “Attestato di adesione”, attestante:

  • ·        la regolarità dell’operatività dei gruppi secondo le vigenti norme nazionali, comprovata dalla documentazione e le dichiarazioni fornite dagli stessi all’Organizzazione nazionale;
  • ·        la copertura assicurativa dei dirigenti e dei soci e per la responsabilità civile verso terzi, nello svolgimento dell’attività istituzionale.